Ecco come allestire la legnaia per la stufa o il camino

Ecco come allestire la legnaia per la stufa o il camino

|
Andreas STIHL S.p.A.

Per allestire al meglio una legnaia per la stufa o per il camino, innanzitutto è necessario disporre di una tettoia o di un riparo coperto e al tempo stesso ventilato.

Tettoia

  1. Per ovvie ragioni il riparo deve essere facilmente accessibile con un piccolo mezzo di trasporto (vedi foto qui sopra), soprattutto per le operazioni di scarico della legna da impilare.
  2. Per l’approvvigionamento, che sarà periodico e diluito nel tempo, potranno invece essere impiegati mezzi più piccoli, quali una carriola, un carrello, ceste e cassette.

Il quantitativo di legna da conservare dipende dal consumo medio annuo: tieni conto che la legna con età di stagionatura superiore ai due anni non perde umidità; quindi non è economico e neppure funzionale avere grandi quantità che si accumulano nel tempo.

Per la disposizione e la spaziatura della legna, adotta questi accorgimenti:

Bancali

  • posiziona sul pavimento dei basamenti, ad esempio dei bancali di legno (vedi foto in alto) o anche dei semplici tondelli, come nel disegno (a), che mantengano la legna sollevata da terra;

Posizionamento legno

 

  • non addossare il materiale alle pareti, ma mantieni una sorta di «intercapedine» ventilata di circa 10 centimetri (b);
  • per la stabilità della catasta, fa in modo che alcuni pezzi di legno (uno ogni circa 15 cm di altezza) si appoggino al muro o alla pila precedente (c).